...Perdersi nei colori...
Sospesa

OGGI LA VERA TRASGRESSIONE E' LA NORMALITA'...SPAZIO LIBERO DI UNA S-CALMA-NATA... Qui troverete brevi pensieri, i miei lavori di grafica, i miei disegni, i miei dipinti, le mie foto, aforismi, video..... e non dimenticate ogni tanto di aggiornare la pagina!;-)

venerdì, ottobre 20, 2006

Una piccola vittoria!

Purtroppo solo chi conosce profondamente i miei problemi,
può capire questo post!

Ma poco fa sono uscita, DA SOLA, a comprarmi le sigarette,
cosa fanno i vizi!
Un piccolo schiaffo ai miei attacchi di panico!

15 Comments:

At 1:07 PM, Anonymous Anonimo said...

Ognuno ha le sue paure da sconfiggere...ogni giorno è una battaglia... e quando vinci ti senti leggero leggero... INVINCIBILE... lo so non dura tanto ma è STUPENDO!!!

Il Qualunquista.

 
At 1:24 PM, Anonymous cinzia said...

E' proprio così che mi sento!:-)

 
At 1:33 PM, Anonymous Fefè said...

che bello! Ma visto che ci sei, non è che esci a comprarmi i sigari ché li ho finiti? ;-P

 
At 1:35 PM, Anonymous cinzia said...

Ferdyyyyyyyyy!!! cretinoooo!!!!;-D

 
At 2:09 PM, Anonymous Amatrix said...

Scusa fammi capire . Ma pure se ti dovesse prendere che puo' succederti? Al massimo ti porteranno ad un pronto soccorso. Non la vedrei cosi' tragica. Sono troppo semplicistico?

 
At 3:20 PM, Anonymous cinzia said...

Amy mi vergognerei da morire!:-S

 
At 5:23 PM, Anonymous eventounico said...

Sei stata bravissima !

Non fumarle ora quelle sigarette ed usale, invece, per esorcizzare i momenti nei quali non te la sentirai.

 
At 5:58 PM, Anonymous Amatrix said...

Dovresti passare una mezza giornata in un pronto soccorso e forse la vergogna ti passerebbe! Vengono per certe cretinate che neanche immagini.
Cerca di pensare che e' un momento terapeutico; solo chi non capisce ti prenderebbe in giro. Non devi farti bloccare dagli scemi. Piano piano io ci proverei, come fosse una palestra.
Posso anche sbagliare ma penso che ti capiterebbe una volta sola e poi mai piu'.

 
At 5:58 PM, Anonymous Amatrix said...

Dovresti passare una mezza giornata in un pronto soccorso e forse la vergogna ti passerebbe! Vengono per certe cretinate che neanche immagini.
Cerca di pensare che e' un momento terapeutico; solo chi non capisce ti prenderebbe in giro. Non devi farti bloccare dagli scemi. Piano piano io ci proverei, come fosse una palestra.
Posso anche sbagliare ma penso che ti capiterebbe una volta sola e poi mai piu'.

 
At 6:57 PM, Anonymous cinzia said...

Eventounico è stata la prima cosa fatta ritornata a casa, accendermi una sigaretta!:-S

 
At 6:59 PM, Anonymous cinzia said...

Amy lo so ma mi vergogno lo stesso!!!:-(

 
At 9:36 PM, Anonymous Anonimo said...

già, viviamo in una società che ci insegna ad avere vergogna della paura, soprattutto quando essa significa perdita di controllo, ma al contempo più di uno strato della società sobilla questa o quella paura della "massa" per muoverla dove preferisce.

Quello che per molte persone potrebbe essere un gesto scontato per altre è una grande conquista verso la libertà!

 
At 10:57 PM, Anonymous rickko said...

Il vizio che hai in questo caso ha rafforzato la tua volontà e il panico si è quietato..in realtà la crisi avviene proprio perchè la paura rende la volontà debole ma se il desiderio di rimanere senza sigarette è cosi forte ..la volontà supera la paura...insomma tutte ste parole per dirti..ce l'hai fatta..l'hai sfangata e via col gesto dell'ombrello!!! ahahhaah

 
At 10:00 AM, Anonymous Anonimo said...

"Il poeta è come quel principe delle nuvole,che sfida la tempesta e ride dell'arciere;ma,in esilio sulla terra,tra gli scherni,con le sue ali da gigante non riesce a camminare" C.Baudelaire

E' forse questo clima freddo-autunnale o forse il mio cuore... a suggerirmi questi versi...
chissà...
Buon Week end...

Il Qualunquista.

 
At 10:48 AM, Anonymous cinzia said...

Ha ragione qualcuno quando dice, che ho dei belli amici su questo blog, siete meravigliosi!!!:-)

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Pagina Facebook di Cinzia Coratelli
Pagina Facebook di Cinzia Coratelli
Promuovi anche tu la tua pagina