...Perdersi nei colori...
Sospesa

OGGI LA VERA TRASGRESSIONE E' LA NORMALITA'...SPAZIO LIBERO DI UNA S-CALMA-NATA... Qui troverete brevi pensieri, i miei lavori di grafica, i miei disegni, i miei dipinti, le mie foto, aforismi, video..... e non dimenticate ogni tanto di aggiornare la pagina!;-)

martedì, giugno 06, 2006

Il gelo 1998

Quanto possono renderci fragili, insicuri e spaventati le storie finite male.
Vi è mai capitato di provare un gelo dentro indipendetemente dalla temperatura esterna o da possibile febbre, un gelo interiore da far tremare?

11 Comments:

At 9:49 AM, Blogger buttonclick said...

Credo sia capitato un pò a tutti Purtroppo è una sensazione che siamo chiamati a vivere almeno una volta nella vita.

Appena puoi mi mandi la foto di Copanello by Night?

 
At 10:09 AM, Anonymous branzino said...

praticamente tutti i giorni in questo periodo...

buona giornata !

 
At 10:51 AM, Anonymous Anonimo said...

E' una esperienza che, come dice button, abbiamo vissuto tutti.
Non tutti ne soffriamo allo stesso modo.

Ho conosciuto persone che non si sono più rialzate.

eventounico

 
At 2:17 PM, Anonymous dibby said...

A rialzarsi ci si puo' pure riuscire. Sara' difficile correre. bisognerebbe essere cosi' fortunati da incontrare la persona giusta al momento giusto. Chi ci crede?

 
At 8:52 PM, Blogger Cinzia said...

Scusatemi se rispondo solo adesso ma ho avuto problemi con il server e il blog!!!
managgia a questa tecnologia arrgh!!!

 
At 8:54 PM, Blogger Cinzia said...

Branzi non sai quanto mi dispiace è una sensazione che ho provato molte volte!!!

 
At 8:55 PM, Blogger Cinzia said...

Eventounico è tremendo auguro a queste persone tutto il meglio!

 
At 8:57 PM, Blogger Cinzia said...

Dibby bisognerebbe vivere credo come se fosse l'ultimo giorno della nostra vita per tornare a crederci!:-S

 
At 8:59 PM, Blogger Cinzia said...

But hai ragione...:-)

 
At 1:04 AM, Anonymous momyone said...

Quel brivido lungo la schiena, i gomiti che formicolano, lo stomaco che si ribalta, i piedi ghiacciati e la fronte calda calda... e tu che resti lì come un "beota" e vorresti piangere, o urlare, o rispondere che non fa nulla... ma... non... ci... riesci? No, mai provato.

 
At 9:40 AM, Blogger buttonclick said...

Buon Giorno Fu.
Oggi sembra che la rete vada meglio.
Buon Lavoro

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Pagina Facebook di Cinzia Coratelli
Pagina Facebook di Cinzia Coratelli
Promuovi anche tu la tua pagina