...Perdersi nei colori...
Sospesa

OGGI LA VERA TRASGRESSIONE E' LA NORMALITA'...SPAZIO LIBERO DI UNA S-CALMA-NATA... Qui troverete brevi pensieri, i miei lavori di grafica, i miei disegni, i miei dipinti, le mie foto, aforismi, video..... e non dimenticate ogni tanto di aggiornare la pagina!;-)

venerdì, ottobre 13, 2006

Fagiolini o cornetti?

Potrei dire che le mie, sono braccia rubate all'agricoltura,
anche questo può essere!
Di una cosa sono sicura; di cose sane, genuine
sono rimaste veramente poche.
Ovviamente non mi riferisco solo all'alimentazione.
Il nostro modo di vivere diventa sempre più mal nutrito,
sia nei tempi, sia nel modo di pensare, sia negli interessi che nello svago.
C'è sempre meno collaborazione, i bambini crescono,
non nei cortili all'aria aperta,
ma soli e con padri più infantili di loro a giocare alla playstation.
Viceversa quando oggi fanno gruppo,
per carità anche noi facevamo le bravate,
loro sono piccoli, improvvisati delinquentini.
Sì parla di obesità infantile,
certo la mamma senza spina dorsale o forse molto egoista che fa?
Merendina o gioco per tenerlo buono,
per non essere rotta di scatole.
Mi accorgo che il discorso è così lungo che non finirei di scrivere
e chi mi conosce sa che non amo dilungarmi.
Concludo solo dicendo che nella mia foto,
anche se così semplice,
io e forse solo io, ho ritrovato tenerezza e collaborazione...
tra un uomo e una donna che stanno insieme da anni
e che non hanno mai smesso di dare valore,
alle cose essenziali della vita!

8 Comments:

At 11:20 AM, Anonymous Ubikindred said...

Perdere i neuroni, dici? ;-)

 
At 1:03 PM, Anonymous Anonimo said...

marò, ho talmente tanta fame che in questo momento me ne mangerei un chilo di fagiolini!!!!

a proposito di merendine, qualche estate fa, Giovanna è andata a fare la "maestra" in un centro estivo, mi ha raccontato storie assurde di vario genere, una di questa riguardava un bambino letterlamente "tirato su a merendine" tanto che quando provarono a dargli da mangiare una pasta asciutta si mise a vomitare °__°

 
At 1:08 PM, Anonymous cinzia said...

Giacomo direi storie tristi!!!
Comunque buon appetito!:-)

 
At 2:50 PM, Anonymous Anonimo said...

A proposito di nutrimento genuino...

"E l'arte,quella scorciatoia alla percezione di grandezza?
Anche lei non aiuta più la gente a capire l'essenza delle cose.
La musica sembra ormai fatta per arrivare alle orecchie,non all'anima;la pittura è spesso un'offesa agli occhi;la letteratura,anche lei,è sempre più dominata dalle leggi del "mercato".
E chi legge più di poesia?
Il suo valore esaltante è stato dimenticato!
Eppure una poesia può accendere nel petto nu calore,forte come quello dell'amore.
Una poesia,meglio di tutti i whiskies,meglio del Valium e del Prozac,potrebbe "tirare su", sollevare l'animo,perchè alza il punto di vista da cui guardare il mondo.
Quando ci si sente soli ci sarebbe da trovare più compagnia nel leggere dei bei versi che nell'accendere la televisione!"
Tiziano Terzani
Buon Week end a te... il mio sarà in montagna con gli amici(un addio al celibato)e decisamente alcoolico

A proposito di nutrimento genuino...

Il Qualunquista.

 
At 2:58 PM, Anonymous cinzia said...

Condivido il pensiero di Tiziano Terzani...e a te uno splendido fine settimana alcolico!;-)
Ciao Qualunquista:-)

 
At 3:03 PM, Anonymous cinzia said...

Qualunquista hai un grande pregio, c'è chi legge alla lettera i mie post e chi riesce ad andare oltre, leggendo tra le righe!
Amo la semplicità ma questo non significa che nella mia testa non ci sia un gran fermento.

 
At 4:55 PM, Anonymous eventounico said...

Un pensiero poetico. Non c'è dubbio.
Non servono versi o parole ricercate, ma la semplicità che ci consente di cogliere ciò che è sospeso tra l'umano ed il divino, come la poesia appunto.

 
At 6:33 PM, Anonymous cinzia said...

eventounico nessuna parola solo un sorriso!:-)

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Pagina Facebook di Cinzia Coratelli
Pagina Facebook di Cinzia Coratelli
Promuovi anche tu la tua pagina