...Perdersi nei colori...
Sospesa

OGGI LA VERA TRASGRESSIONE E' LA NORMALITA'...SPAZIO LIBERO DI UNA S-CALMA-NATA... Qui troverete brevi pensieri, i miei lavori di grafica, i miei disegni, i miei dipinti, le mie foto, aforismi, video..... e non dimenticate ogni tanto di aggiornare la pagina!;-)

mercoledì, maggio 17, 2006

Domanda!

Ma secondo voi quando il vostro migliore amico vi mente,
su una sua storia con un'altra persona,
perchè lo fa?
Cosa lo spinge a mentire?

40 Comments:

At 7:10 PM, Anonymous Ubikindred said...

O la voglias comunque che rimanga privata o la paura magari che ci possa essere un po' di gelosia.
L'essere cattolici conta comunque moltissimo (ma diciamo pure con una cultura in generale di matrice religiosa). La nostra è una società libera solo fino a quando non si comincia a parlare di fecondazione assistita o PACS.

 
At 7:15 PM, Anonymous cinzia said...

Da parte mia non c'è mai gelosia nei confronti degli amici,generalmente infatti mi raccontano anche particolari piccanti.

Lo so Ubi circa la nostra società lo sai che la penso come te!:-)

 
At 7:18 PM, Anonymous cinzia said...

Però con piccanti non intendo cose strane, rientrano sempre nel totale rispetto dell'altra persona.

 
At 7:28 PM, Anonymous Leo said...

Evidentemente non si tratta di migliore Amico.
Potrei comprendere che un amico non mi dica tutto, ma se racconta il falso non è un VERO amico; è un amico e basta.

 
At 8:40 PM, Anonymous AmorPlatonico said...

1) non è un vero amico
2) è senza palle
3) non riesce a parlare a stampatello maiuscolo

 
At 10:30 PM, Anonymous Anonimo said...

L'amicizia è basata sul rispetto, la lealtà ed una buona dose di complicità.
Se viene meno una qualsiasi di queste tre componenti, non è vera amicizia.

Per essere rispettosi, leali e complici bisogna avere tutte le caratteristiche che avete già indicato nei commenti meglio e prima di me.

eventounico

 
At 9:51 AM, Blogger Cinzia said...

Grazie siete stati chiarissimi l'ho pensato anch'io...:-)

 
At 10:07 AM, Anonymous Ubikindred said...

In questo caso non verrebbe sconvolta la vita di nessuno. E' proprio questo il punto. O per meglio dire verrebbe sconvolta la vita di qualcuno, ma in meglio. Garantire maggiori libertà non è un gioco a somma zero.

 
At 10:11 AM, Anonymous Fefè said...

"E' un mondo difficile e vita intensa, felicità a momenti e futuro incerto..."
Condivido l'opinione di tutti, quella di Leo in particolare. Poi, per carità, è sempre sbagliato giudicare senza essere davvero "dentro" il fatto in questione, bisogna imparare a sentire tutte le campane che suonano stonate intorno a noi.
E si vedrà che ricomincia quella canzoncina: "E' un mondo difficile e vita intensa...".

 
At 10:15 AM, Blogger Cinzia said...

Infatti non giudico, volevo solo avere altre opinioni a proposito!
Confermo è un mondo difficile!!!;-)

 
At 10:23 AM, Anonymous Ubikindred said...

P.S.
Oggi? ;-)

 
At 10:29 AM, Anonymous Leo said...

Dave Gahan a Peter Murphy
Grazie per il sostegno.
Ciao Fefè

 
At 10:31 AM, Blogger Cinzia said...

Buongiorno Leooooooooooooo

 
At 10:34 AM, Anonymous Leo said...

Ciauuuuuuuuuuu

 
At 10:37 AM, Anonymous branzino said...

non so, paura di essere giudicato forse... magari si sente in difficoltà con Te per qualche motivo a dire tutto...

BUONA GIORNATA !

 
At 10:39 AM, Blogger Cinzia said...

Branzi è molto probabile.
Buona giornata anche a teeeee!;-)

 
At 11:10 AM, Anonymous Ubikindred said...

Uh! La domanda mi coglie alla sprovvista! Wilkinson after shave mi pare, perchè? O_o

 
At 11:37 AM, Blogger Cinzia said...

per informarmi su come farmi la barba!!!:-D

 
At 11:39 AM, Anonymous Ubikindred said...

Aaah, ora capisco ;-)

 
At 1:06 PM, Blogger Raffaella said...

I blog sono una bella cosa ed anche una terribile.
Il più delle volte, se di argomenti generali si tratta, si possono solo affrontare delle conversazioni piuttosto sterili, che sono un accozzaglia di consigli ed opinioni e tutto lì. Quando però divengono il modo di comunicare qualcosa ad una persona che realmente esiste… allora sono un’arma impropria ed illegittima soprattutto perché non consentono a chi è colpito di difendersi. E c’è sempre qualcuno che sa perfettamente di chi si sta parlando pur senza nomi e cognomi. Io lo so e quindi potrei dire a tutti quanti che non ho una risposta alla domanda di Cinzia ma so che quello che scrivete sono solo una marea di cazzate (perdonate l’eufemismo) semplicemente perché non sapete assolutamente di cosa si stia parlando… e non è colpa vostra: voi state solo esprimendo un’opinione su un argomento di cui non conoscete i dettagli perché così vi è stato proposto. E che solo “Fefè” abbia tentato di evidenziare il fatto che “è sempre sbagliato giudicare” non è un caso, ma anche questo voi non potete saperlo.
Dunque vi chiedo scusa per questo intervento molto personale, come molto personale era questo post per alcuni di noi, ma non è facile né giusto restare in silenzio a volte.

 
At 2:54 PM, Blogger Cinzia said...

Raffy la tua falsità circa il fatto che tu non hai mai usato il tuo blog per fatti personali mi sconcerta.
Comunque questo è un problema mio con un mio caro amico, che pensavo si fidasse di me e credesse nella mia intelligenza e sensibilità, sapendo che se mi avesse detto la verità non l'avrei mai giudicato male, ma avrebbe aumenteto il valore della nostra amicizia.
Per il resto non ti permettere più di offendere le persone che lasciano un'opinione sul mio blog!

 
At 3:15 PM, Blogger Raffaella said...

Ovviamente... non hai capito. E neppure hai capito che io non ho offeso nessuno. Se così fosse chiedo scusa, non era mia intenzione. Ma della falsa a me, proprio no.

 
At 3:21 PM, Anonymous Ubikindred said...

Signorine, vi prego! Non è il caso di litigare mai. Tantomeno per questa che mi pare essere una chiara incomprensione.
Io non so nè pretendo di sapere alcunchè, ma il discorso fatto da Raffaella mi sembra chiaramente che non volesse essere un'offesa nei confronti dei frequentatori del tuo blog, sembrava un: state dicendo cose che c'entrano poco, ma è normale dato che non sapete di cosa si stia parlando. Io non mi sono offeso per questo: è vero, non sappiamo di cosa stiate parlando e va bene così.
Raffaella e Cinzia, se non vi offendete, un suggerimento (sono vecchio e saggio dopotutto...ah ah ah!): siete amiche e questo è evidente. Non rischiate di dire nella foga cose di cui sono certo vi pentirete. Lasciate sbollire la questione. Parlatene magari privatamente, ma anche no. Lasciate passare un po' di tempo e riparlatene con più calma. Vi va? Sono riuscito a farmi odiare da entrambe? :-D

 
At 3:57 PM, Anonymous fernando said...

Avere un blog è come mettere online un diario. E' un'evidente forma di narcisismo e di egolatria. Chiunque crede di non scrivere mai qualcosa di personale e/o riferito a persone realmente esistenti è disonesto con se stesso. E' una scelta di campo, si può fare un blog genere "sex&city" o "desperate housewives" oppure un blog culturale e letterario, ma resta comunque imprescindibile il riferimento a sé e alla propria vita. Altrimenti è una rivista.
Detto questo, giudicare è sbagliato sempre e comunque - ma non credo che qui ci sia un solo commento di "giudizio" ma solo di "opinione" e grazie a dio un'opinione si può ancora dare in questo paese. Come è legittimo da parte di chicchessia di chiedere un'opinione online su una questione magari assunta dalla realtà. Anche gli scrittori, spesso, fanno questa operazione: assumono un fatto dalla realtà, gli cambiano i connotati e la trasformano in storia su cui poi i lettori si scatenano.

Si chiuda questa pagina da Costanzo show, non credo che la proprietaria di questo blog sia Costanzo o Maria de Filippi. Anzi chiudo io alla Costanzo e dico: "Boni boni. Buona camicia a tutti".

 
At 3:57 PM, Anonymous Ubikindred said...

E meno male! ;-D

 
At 4:07 PM, Blogger Cinzia said...

Buona camicia a te!:-)

 
At 4:09 PM, Blogger Raffaella said...

Scusate ma, potreste farmi capire dove ho detto che su un blog non si scriva niente di personale? E dov'è che ho detto che non si può chiedere un'opinione?
Se dobbiamo correre in difesa tanto per, facciamo pure ma io non stavo scagliando alcun attacco.
E comunque mi pare che i connotati di questa storia non siano stati cambiati affatto.
Tu stesso (Fe') una volta mi hai criticato per aver parlato di te in un post, perchè alle persone che ci conoscono era evidente che di te parlassi. Io ti compresi quella volta e oggi, per forza di cose, ci ho ripensato.
Oggi la pensi forse diversamente?

 
At 4:15 PM, Blogger Raffaella said...

Ah, e tanto per la cronaca, anche quando non si parla di persone a me note, a me da fastidio lo stesso. Controllate pure il mio commento a questo post di ben 2 settimane fa.

 
At 4:16 PM, Blogger Cinzia said...

Credo che non ti risponderà non per cattiveria ma perchè forse non è più in studio.
Raffy tu con questo post non hai nulla a che fare quindi chiudiamo la discussione.:-)

 
At 4:21 PM, Anonymous fernando said...

Allora, cito, tu dici: "Quando però divengono il modo di comunicare qualcosa ad una persona che realmente esiste… allora sono un’arma impropria ed illegittima soprattutto perché non consentono a chi è colpito di difendersi...". Bum! Ognuno comunica quello che ha urgenza di comunicare. In ogni caso, se Cinzia dice: "Perché un amico mi ha mentito? Cosa può averlo spinto?" non sta dando un giudizio di merito, ma sta constatando forse un fatto realmente accadutole e si chiede perché sia successo. A questo punto non importa sapere qual è il fatto, ma a Cinzia importa il processo che conduce a una menzogna (almeno io questo post l'ho interpretato così). Poi, io non ho cambiato idea, ma nell'occasione cui fai riferimento tu, era molto diverso, perché tu non chiedevi spiegazione su un fatto realmente accaduto, ma davi per assodate come fossero fatti opinioni (e solo opinioni) altrui e tue su di me.
Due cose MOLTO diverse.

 
At 4:25 PM, Blogger Cinzia said...

Esatto, volevo solo conoscere questo processo e non per GIUDICARE!!!

 
At 4:30 PM, Blogger Raffaella said...

Fernando: è una domanda troppo generica. Una domanda così generica non può ottenere opinioni calzanti. Non è possibile, non ci sono gli elementi per dare un'opinione in merito. Sei d'accordo con me?
E come tu stesso dici, io quella volta non chiesi un parere, appunto. Perché so bene che un parere non si può dare in questo modo. Io mi sfogavo e basta.
E Cinzia oggi non faceva altro che dire al "suo amico" qualcosa attraverso questo blog. Le opinioni degli altri erano del tutto superflue.

 
At 4:31 PM, Blogger Raffaella said...

Cinzia lo so che non volevi giudicare, non ti ho accusato di questo nè di nient'altro. Solo reputo ci siano modi migliori per dire le cose, specie se di cari amici si tratta. Mia opinione, perdonami.

 
At 4:36 PM, Blogger Cinzia said...

Non ho nulla da perdonarti non è successo niete solo divergenze di opinioni non casca il mondo per questo.
La finiamo qui!?:-)

 
At 4:40 PM, Anonymous fernando said...

Ricapitoliamo. Cinzia scrive: "Ma secondo voi quando il vostro migliore amico vi mente, su una sua storia con un'altra persona, perchè lo fa? Cosa lo spinge a mentire?"

Ermeneutica: "secondo voi" seguito da punto interrogativo esprime il desiderio di sapere da qualcun altro qualcosa. Il "vostro migliore amico" chiede al suo pubblico un'immedesimazione ognuno per la propria esperienza. Una delle 5 doppie vu "perché" è l'interrogativa per eccellenza. "Cosa lo spinge" esprime il deisderio di scoprire un meccanismo che ognuno può indagare a prescindere dal fatto.

Può essere una domanda generica, ma proprio perché generica non dà elementi al pubblico di entrare a mo' di gossip nell'evento: quindi la parte finale in cui tu dici che è scritto questo post solo per arrivare a una destinazione salta. Devo però prendere atto da questo tuo fervore che forse ti senti parte in causa, ma dal post non si capiva mica. ti sei scoperta da sola! ;-)

 
At 4:47 PM, Blogger Raffaella said...

Sì Cinzia, finiamola qui.
Lascio a tuo fratello la facile vittoria.
E giacchè è prevedibile qualsiasi risposta a questo mio commento Fe', piuttosto lascia perdere anche tu.

 
At 4:50 PM, Blogger Cinzia said...

AMEN!!!

 
At 4:59 PM, Blogger Raffaella said...

Rendiamo grazie a dio. ;-)

 
At 5:09 PM, Blogger Cinzia said...

La messa è finita andiamo in pace!;-D

 
At 5:37 PM, Blogger Cinzia said...

ubi tu non leggere la parola messa altrimenti ti viene l'orticaria!:-D

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home

Pagina Facebook di Cinzia Coratelli
Pagina Facebook di Cinzia Coratelli
Promuovi anche tu la tua pagina